Cerca

Monitoraggio e modellazione dell’inquinamento atmosferico – M2IA

Le principali attività del gruppo di ricerca comprendono il monitoraggio e la modellazione dell’inquinamento atmosferico in aree urbane. Le sorgenti maggiormente studiate sono il traffico veicolare e le emissioni navali. Per il monitoraggio si usano campionatori passivi, analizzatori in continuo e sensori. Gli inquinanti monitorati comprendono: NOx, SO2, CO, O3, PM10, PM2.5, Particelle fini.

Lo studio di modellazione riguarda: gli street canyon, per i quali si sono sviluppati modelli operativi a due o più box e modelli CFD; le emissioni navali il cui impatto viene studiato con modelli CFD, con la catena modellistica WRF-CALMET-CALPUFF e con sperimentazioni in galleria del vento.

Principali apparecchiature disponibili:

  • Analizzatore NDIR di monossido di carbonio
  • Analizzatore a chemiluminescenza di NOx
  • Analizzatore a fluorescenza di ozono
  • Contatore a condensazione di particelle (20 nm – 1 µm)
  • Anemometro a ultrasuoni
  • Work station
  • Stazione a sensori a film spesso di NOx e CO

Pubblicazioni più rilevanti:

Principali progetti di ricerca finanziati:

  1. Camini solari per l’abbattimento degli inquinanti atmosferici (CAMSOL-ARIA); 2018-2020; POR Campania FESR 2014/2020; Regione Campania

Settore/i ERC (European Research Cuncil):

  1. PE8_2
  2. PE10_1

Parole chiave:

Inquinamento atmosferico
Monitoraggio
Modellazione

Docenti e ricercatori:

Fabio Murena

Assegnisti di Ricerca e Dottorandi:

  1. Domenico Toscano

Hai bisogno di informazioni?

Aliquam ut ullamcorper odio. Vestibulum id suscipit enim. Mauris lacinia ligula elit, ac porta ex mollis sit amet. Sed semper, lectus in cursus elementum, eros lacus convallis quam, in pulvinar erat neque a nibh.

[ninja_form id=1]

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al suo funzionamento. Per maggiori dettagli, consulta la nostra Cookie Policy. Continuando la navigazione, acconsenti all’uso di questi cookie.